avrupahollandaalmanyabelcikafransafetoakpchpmhpiyip
DOLAR
18,4191
EURO
17,8508
ALTIN
973,15
BIST
3.281,61
Adana Adıyaman Afyon Ağrı Aksaray Amasya Ankara Antalya Ardahan Artvin Aydın Balıkesir Bartın Batman Bayburt Bilecik Bingöl Bitlis Bolu Burdur Bursa Çanakkale Çankırı Çorum Denizli Diyarbakır Düzce Edirne Elazığ Erzincan Erzurum Eskişehir Gaziantep Giresun Gümüşhane Hakkari Hatay Iğdır Isparta İstanbul İzmir K.Maraş Karabük Karaman Kars Kastamonu Kayseri Kırıkkale Kırklareli Kırşehir Kilis Kocaeli Konya Kütahya Malatya Manisa Mardin Mersin Muğla Muş Nevşehir Niğde Ordu Osmaniye Rize Sakarya Samsun Siirt Sinop Sivas Şanlıurfa Şırnak Tekirdağ Tokat Trabzon Tunceli Uşak Van Yalova Yozgat Zonguldak
İstanbul
Açık
24°C
İstanbul
24°C
Açık
Pazar Açık
24°C
Pazartesi Az Bulutlu
27°C
Salı Az Bulutlu
25°C
Çarşamba Az Bulutlu
25°C

La minoranza turca reagisce al ministro degli Esteri Nikos Dendias

Il Partito dell'Amicizia, dell'Uguaglianza e della Pace, la voce della minoranza turca in Grecia, ha reagito all'incontro del ministro degli Esteri greco Nikos Dendias con il mufti nominato e non con il mufti eletto… …

La minoranza turca reagisce al ministro degli Esteri Nikos Dendias
14.12.2021
A+
A-

Il Partito dell’Amicizia, dell’Uguaglianza e della Pace, la voce della minoranza turca in Grecia, ha reagito all’incontro del ministro degli Esteri greco Nikos Dendias con il mufti nominato e non con il mufti eletto.

Alcuni giorni fa Dendias ha visitato la regione di Marica (Meric) e ha ricevuto i clerici cristiani ei mufti nominati per la cena.

“La Grecia invia sempre il messaggio che i nostri cittadini cristiani e musulmani dovrebbero vivere insieme in pace”, ha scritto sul suo account sui social media il ministro Dendias.

Mentre, il partito dell’Amicizia, dell’Uguaglianza e della Pace ha reagito all’indifferenza del ministro degli Esteri greco per il mufti eletto.

Nella dichiarazione in cui Dendias si invita a dialogare con i veri rappresentanti delle minoranze, si afferma:

“L’incontro con persone che non sono accettate dalla minoranza musulmana turca della Tracia occidentale e che non possono portare la qualifica di leader religiosi non può portare a risolvere i problemi della nostra minoranza. La soluzione dei problemi può essere fatto solo attraverso il dialogo con i veri rappresentanti delle minoranze.”

Mentre, l’Unione dei consiglieri scolastici delle minoranze della Tracia occidentale ha deciso di boicottare la preghiera del venerdì, che limita gli obblighi religiosi, a causa della decisione di Atene.

Venerdì (17 dicembre) si è deciso di consigliare a tutte le scuole primarie di minoranza di non inviare studenti.

Le autorità greche hanno modificato l’orario delle lezioni per impedire agli studenti di partecipare alla preghiera del venerdì nelle scuole autonome della minoranza turca. Questa decisione viola gli accordi bilaterali che stabiliscono lo status della minoranza.

L’Unione ha sottolineato che è stata presa una decisione di boicottaggio per fermare le pratiche illegali e per attirare l’attenzione sulle violazioni dei diritti fondamentali.

YASAL UYARI: Yayınlanan köşe yazısı/haberin tüm hakları Avrupa Türk Gazetesi'ne aittir. Kaynak gösterilse dahi köşe yazısı/haberin tamamı özel izin alınmadan kullanılamaz. Ancak alıntılanan köşe yazısı/haberin bir bölümü, alıntılanan habere aktif link verilerek kullanılabilir. Ayrıntılar için lütfen tıklayın.
ETİKETLER: ,
Yorumlar

Henüz yorum yapılmamış. İlk yorumu yukarıdaki form aracılığıyla siz yapabilirsiniz.